CTP Pesaro - I nostri sono corretti e conformi alla Disciplina Comunitaria

In questo contenzioso l’Ufficio contestava la formula del nostro calcolo.

La Commissione reputa, che “… Il comportamento della società … appare del tutto corretto e conforme alla nota del 2011 del Ministero dello Sviluppo Economico che peraltro riporta l'esito di vari interpelli, inerenti la materia trattata, che diverse società avevano presentato alla DRE Marche del 2012 e 2014 oltre a DRE Lombardia, Abruzzo, Toscana. Relativamente alla perizia .... la stessa appare esaustiva ed ampiamente motivata e tesa a dimostrare le spese incrementative attinenti ai maggiori costi sostenuti per la realizzazione dell'intervento... nel rispetto della disciplina comunitaria degli Aiuti di Stato per la tutela ambientale. Di converso l'Ufficio non ha contrastato la perizia ......., né ha prodotto una controperizia o un calcolo alternativo contenenti elementi oggettivi e dimostrativi di una metodologica diversa ed apprezzabile. Si osserva che la metodologia utilizzata è in constante condivisione dal maggior numero di CTP che ne hanno condiviso le indicazioni. Si osserva infine che in casi analoghi altre Direzioni Provinciale delle Entrare, come ad esempio la D.P. di Milano II, ha abbandonato il contenzioso aderendo ad una richiesta di rimborso di una società e chiedendo la cessazione della materia del contendere”.

Scrivi commento

Commenti: 0